Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
yong

Milan, trattative sulla proroga. Il nodo della clausola “a elastico” sui 200 milioni

Trattative ancora in corso tra Yonghong Li e Fininvest: l’obiettivo è arrivare al pagamento, entro questa settimana, di un’ulteriore caparra di 100 milioni di euro per avere poi un’ulteriore proroga entro fine mese sul closing dell’operazione. Ma cosa succederebbe se i cinesi non riuscissero a pagare altri 100 milioni? I 200 milioni già arrivati in Italia resterebbero nella disponibilità di Fininvest? Ebbene su quest’ultimo punto non ci sarebbe un’assoluta certezza. Infatti i 200 milioni, che ora sarebbero in un conto di Unicredit, formalmente resterebbero a Fininvest, che considera le somme ricevute come caparre e quindi da trattenere in ogni caso. Ma alcuni osservatori notano che potrebbe venirsi a creare una clausola legale “con l’elastico” tale per cui in determinate situazioni (cioè con colpa non direttamente imputabile al consorzio Ses) i cinesi potrebbero richiedere indietro i soldi.