Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
unknown-1

Sono finiti a Banco Posta una buona parte dei clienti scappati da Mps e dalle Popolari venete

Dove sono finiti i soldi in fuga da Mps e dalle due Popolari venete? Ebbene, si sarebbe spalmata sugli altri istituti tricolori, da Intesa Sanpaolo a Unicredit, ma una parte importante sarebbe finita secondo indiscrezioni nei conti di Banco Posta, la controllata di Poste italiane. Proprio Banco Posta ha come principale attività l’investimento in titoli di Stato italiani. Secondo le ultime stime sono 65 i miliardi defluiti al di fuori di Mps e delle Popolari venete. Quando i risparmiatori assediano gli sportelli per chiudere i conti correnti e ritirate i depositi, siamo davanti a un “banking run”. I clienti scappano cioè da banche che giudicano poco sicure.Nel dettaglio nel 2015, per esempio, la raccolta diretta della banca di Siena ammontava a 119 miliardi, l’anno successivo a 104. Per le due popolari i dati si fermano al giugno 2016: 7 miliardi e mezzo per la Popolare di Vicenza persi dal giugno 2015, 2,4 miliardi per Veneto Banca, il 10% della raccolta.