Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Intesa-Sanpaolo

Alle battute finali la cessione di 2,5 miliardi di Npl di Intesa Sanpaolo: entro il 20 marzo le offerte di Cerberus, Apollo e Crc

Alle battute finali la cessione del portafoglio da 2,5 miliardi di euro di non performing loan di Intesa Sanpaolo. Secondo le indiscrezioni il gruppo guidato da Carlo Messina avrebbe definito con i tre potenziali acquirenti di fissare al prossimo 20 marzo la scedenza per le offerte finali sul pacchetto di crediti problematici.
In gara ci sarebbero, secondo i rumors, ci sarebbero grandi operatori specializzati stranieri come Cerberus, Apollo e la cordata formata da Crc (Christofferson Robb & Company) e dall’operating partner Bayview (assistiti da Prelios Credit Servicing).
Sarebbero, in particolare, stati dati un po’ di giorni in più rispetto alla scadenza originaria per le offerte vincolanti (fissata una settimana prima), in modo da venire incontro alle richieste dei possibili compratori del portafoglio, che hanno avuto modo di visionare documentazione aggiuntiva fornita da Intesa Sanpaolo sui crediti «difficili» in vendita. In ogni caso non cambierà il perimetro di cessione. Alla prima fase dell’asta si erano presentati, con manifestazioni d’interesse, anche AnaCap, Lone Star, Kkr, Bayview Asset Management e Fortress.