Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
emiro-quatar-imago-672

I reali del Qatar in campo per rilevare il fashion Golden Goose

Sta per iniziare una mega-asta su un marchio italiano famoso per le scarpe, cioè Golden Goose. In questi ultimi ultimi giorni, secondo le indiscrezioni, l’azionista Ergon Capital avrebbe infatti affidato un incarico per valutare le numerose manifestazioni d’interesse ricevute negli ultimi mesi: un mandato sarebbe così stato assegnato a Lazard. Tra i soggetti che avrebbero manifestato interesse ci sarebbero grandi private equity americani come Carlyle, Bc Partners e Lion Capital. Qualche giorno fa l’agenzia Mergermarket includeva tra i nomi dei potenziali compratori anche l’italiana Charme, il fondo francese Chequers e l’altro gruppo americano Riverside.
Ma ci sarebbe un altro gruppo finanziario che, secondo i rumors, si sarebbe fatto avanti in modo abbastanza confidenziale: cioè la holding dei reali del Qatar (nella foto l’emiro e la moglie), Mayhoola, che in Italia già possiede gruppi come Valentino e Pal Zileri. Ergon Capital avrebbe posto l’asticella per Goolden Goose molto in alto, rifiutando offerte da 350 milioni di euro. Il margine operativo lordo dell’azienda, a fine anno, dovrebbe raggiungere quota 33-35 milioni.