Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Prima mossa della Clessidra di Italmobiliare: parte la vendita di Bitolea

Non perde tempo Clessidra con il nuovo azionista Italmobiliare. Appena ricevuto il via libera di Banca d’Italia e organizzato il nuovo Cda (che vede presidente Carlo Pesenti, amministratore delegato Mario Fera e tra i consiglieri Riccardo Bruno, Manuel Catalano, il banchiere Federico Ghizzoni, Alessandra Manuli e Galeazzo Pecori Giraldi) e’ gia’ in cantiere il primo riassetto delle partecipazioni. La Sgr, secondo le indiscrezioni raccolte tra gli addetti ai lavori, avrebbe infatti deciso di cedere la controllata Bitolea, attiva nello smaltimento e nel recupero dei rifiuti liquidi industriali. Un mandato in questa direzione sarebbe stato affidato all’advisor Lazard. Il dossier, che entrera’ nel vivo in ottobre, potrebbe finire nel radar sia di strategici asiatici e di grandi multinazionali americane sia di fondi interessati ad asset simili per consolidamento nel settore. Infatti la societa’ genera parecchia cassa, con un margine operativo lordo che si assesta sulla ventina di milioni di euro. Insomma, una dismissione che potrebbe far ottenere a Clessidra un discreto rendimento rispetto all’acquisizione del 2012. Ma si attende, con l’autorizzazione di Banca d’Italia, anche la prima mossa della Sgr (con il nuovo azionista Italmobiliare) sul fronte delle acquisizioni: sarebbero infatti due-tre i dossier in fase di studio da parte di Clessidra.