Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Rcs, riflettori sul 10-14 per cento di scambi sul titolo prima della vittoria di Cairo

Rcs passa a Urbano Cairo con merito, visto che l’imprenditore ha avuto sicuramente il carattere e la capacità di non mollare la presa e di controbattere alle offerte della cordata Bonomi. Ma su quest’ultimo fronte secondo i rumors la vittoria di Cairo sarebbe stata presa con un certo disappunto. Così mentre Andrea Bonomi fa i complimenti all’avversario, non sembrerebbe averla presa bene Marco Tronchetti Provera, mentre Diego Della Valle ha chiesto alle autorità competenti di essere rassicurato che tutto si sia svolto secondo le regole. Da Mediobanca, la grande sconfitta, invece non arrivano commenti pubblici. Di sicuro tra gli sconfitti c’è’ l’impressione di essersi fatti portar via Rcs sotto il naso. Anche perché fino al venerdì precedente la fine dell’offerta, cioè una settimana prima, tutto faceva pensare a una vittoria della cordata Bonomi. Poi cosa e’ successo? Tra lunedì e mercoledì è’ infatti passato di mano circa tra il 10 e il 14 per cento del capitale. Scambi anomali? Quasi impossibile capirlo. Di sicuro in quelle ore ha influito il parere dell’avvocato di Cairo, Sergio Erede, che diceva che una delle offerte doveva essere soccombente. Ps: ultimo commento, Mediobanca e’ stata si’ sconfitta, ma almeno ha il merito di aver costretto Cairo a portare l’offerta su livelli elevati.