Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Oggi la scadenza delle offerte per le good bank di Marche, Etruria, Chieti e Ferrara. In azione Apollo

E’ prevista oggi la scadenza per le good bank, cioè Banca Etruria, la Cassa di Risparmio di Ferrara, Banca Marche e la Cassa di Risparmio di Chieti: le quattro banche regionali finite nel bail-in, scorporate dai propri crediti deteriorati e affidate alla presidenza dell’ex Unicredit Roberto Nicastro per la vendita. Sul tavolo dell’advisor Societe Generale dovranno oggi arrivare le offerte non vincolanti, dopo che in fase di manifestazioni d’interesse si erano presentati una ventina circa di soggetti. Ora si attende una scrematura ma intanto, da ambienti finanziari londinesi, si registrano rumors circa il particolare attivismo del private equity Apollo, intenzionato a fare un’offerta interessante dopo il nulla di fatto registrato su altre operazioni: cioè Interbanca e Carige. Delle quattro banche la più grande è la Nuova Banca delle Marche, con un attivo di 15,3 miliardi di euro. La seconda è la Nuova Banca Etruria con 7,1 miliardi di attivi, la terza è la Nuova Cassa di Risparmio di Chieti con asset per 3,4 miliardi. Viene infine la Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara con un attivo di 3,7 miliardi.