Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Poste Vita aderisce ad Atlante e fa un passo indietro su Grandi Stazioni

Poste Vita aderisce al fondo Atlante con 240 milioni di euro di impegno finanziario e, al tempo stesso, sembra fare un passo indietro nell’asta con Grandi Stazioni dove era alleato al fondo infrastrutturale di Deuutsche Bank e al fondo pubblico danese Atp. Strana coincidenza per il gruppo controllato da Poste Italiane e posseduto quindi indirettamente dallo Stato Italiano. C’è chi, tra gli addetti ai lavori, scommette che la “chiamata alle armi” del Governo per fare quadrato attorno ad Atlante, fondo di sistema sottoscritto da banche ed assicurazioni per creare una cintura di salvataggio al sistema del credito in difficoltà, abbia in qualche modo messo in secondo piano la partecipazione della stessa Poste Vita all’asta per Grandi Stazioni.