Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Spostata a lunedì l’apertura delle buste per Grandi Stazioni: ecco chi gareggia

E’ stato spostato a lunedì il momento clou dell’asta di Grandi Stazioni, la partecipata di Ferrovie dello Stato. Ci sarà infatti l’apertura delle buste con i prezzi delle non vincolanti. Dopo di che verranno ammessi 7 soggetti (rispetto ai 9 attuali) alla data room dalla quale scaturiranno le offerte vincolanti. Ma ecco i 9 soggetti in gara: 1) Poste Vita alleata al fondo infrastrutturale di Deutsche Bank. 2) Il gruppo industriale francese Altarea alleato a Predica, braccio assicurativo del Credit Agricole, e a Gic. 3) Il colosso assicurativo tedesco Allianz assieme al gruppo finanziario sempre tedesco Ece. 4) Il fondo internazionale Varde alleato a Carlyle. 5) L’imprenditore Maurizio Borletti con il gruppo Antin e Icamap. 6) Il private equity Lone Star. 7) Il private equity Terra Firma. 8) Il private equity Bc Partners. 9) Il fondo di private equity Pamplona. Per quanto riguarda le valutazioni dell’asset, nei mesi scorsi sulla stampa è circolata l’ipotesi di offerte fino a 1 miliardo. Tuttavia secondo fonti ascoltate da Reuters, gli offerenti si sarebbero attestati su una valutazione più bassa; e c’è ritiene che difficilmente si vada oltre il range 600-800 milioni.