Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Mondadori offre 42 mln per i portali di Banzai. In campo anche L’Espresso e un gruppo straniero

Sul tavolo di Banzai arriva l’offerta non vincolante di Mondadori per le attività nei «media». Venerdì scorso, secondo i rumors intercettati dal Sole 24 Ore, l’azienda di Segrate avrebbe presentato al gruppo presieduto da Paolo Aino un’offerta non vincolante per i portali del gruppo attivo nell’e-commerce: cioè per alcuni siti  verticali, tra i quali Giallo Zafferano e Pianeta Donna. La valutazione data da Mondadori per queste attività sarebbe attorno ai 42 milioni di euro, ma resta da capire se il consiglio di amministrazione di Banzai valuterà o meno l’offerta in modo positivo: infatti la stima che, secondo i rumors, avrebbe in mente la società guidata da Pietro Scott Jovane sarebbe più elevata, cioè attorno ai 50 milioni di euro. Comunque Mondadori, che sarebbe stata assistita nella due diligence dai consulenti del transaction di Ernst&Young, non sarebbe l’unico gruppo interessato a Giallo Zafferano, Pianeta Donna e agli altri siti di Banzai. Quest’ultimo ha infatti avviato da qualche mese  l’analisi su alcune manifestazioni d’interesse (informali e non sollecitate), ricevute per le sue attività Internet nel settore media. In campo, secondo le indiscrezioni, ci sarebbero dunque anche L’Espresso e un gruppo estero. Il prezzo richiesto per Giallo Zafferano, Pianeta Donna (i due siti leader nell’ampio portafoglio delle attività media di Banzai) sarebbe nella parte alta della forchetta dei multipli.  Secondo Audiweb la divisione vertical content di Banzai ha registrato 18,1 milioni di visitatori unici mensili a novembre 2015. Secondo gli ultimi dati disponibili (a maggio 2015) Giallo Zafferano è il primo sito nel settore. La possibile operazione testimonia dunque la volontà di Banzai di focalizzare la propria strategia sull’e-commerce.

  Post Precedente
Post Successivo