Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Da Clessidra offerta per l’intero perimetro di Interbanca

Sono arrivate la settimana scorsa le offerte non vincolanti per Interbanca, controllata del colosso americano General Electric. Secondo indiscrezioni sul tavolo dell’advisor Deutsche Bank sarebbero arrivate offerte in prevalenza da fondi di private equity. Sul mercato circolano indiscrezioni dell’interesse di fondi americani (vengono indicati il nome di Blackstone ma anche quelli di Apax e Lone Star) ma i riflettori sono anche sul particolare attivismo di Clessidra. Quest’ultima, uno dei più noti private equity di matrice italiana, avrebbe infatti consegnato un’offerta per l’intero perimetro di Interbanca.  Proprio Clessidra (dove tra i partner ci sono due manager esperti del settore finanziario come Riccardo Bruno e Maurizio Bottinelli) sta mostrando negli ultimi mesi un crescente interesse per le partite bancarie. Ha, ad esempio, rilevato in cordata l’Istituto Centrale delle Banche Popolari. Il processo su Interbanca ha avuto un’accelerazione da metà settembre in poi con l’invio ai potenziali acquirenti del teaser (chiamato con il nickname progetto Indigo). Le offerte sarebbero dunque sia per l’intero perimetro del gruppo guidato dall’amministratore delegato Paolo Braghieri  sia per le distinte attività in modo separato: cioè la licenza bancaria, il leasing, il factoring e il portafoglio di prestiti a medio -lungo termine e di acquisition finance. La struttura societaria del gruppo vede infatti oggi Ge Capital controllare (con il 99,99%) Ge Capital Interbanca Spa, Ge Capital Finance (con il factoring), Ge Capital Servizi Finanziari (con il leasing) e infine Ge Capital Services (con la gestione delle flotte aziendali): quest’ultima attività è però già stata ceduta quest’anno, all’interno di un’operazione globale. Alcuni fondi sarebbero dunque interessati ad alcune attività singole, fra le quali la licenza bancaria. Altri gruppi punterebbero invece al portafoglio di prestiti: con volumi per 3,4 miliardi di euro. L’asta riprenderà con l’inizio del nuovo anno, in attesa delle offerte vincolanti.