Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il Policlinico di Monza cede ad Axa i suoi ospedali: ecco perche’ sara’ un’operazione cruciale per la sanita’

Come anticipato dal Sole 24 Ore dello scorso 14 ottobre, il Policlinico di Monza (quarto gruppo ospedaliero privato italiano) ha ceduto il suo portafoglio immobiliare (7 strutture ospedaliere per un totale di 829 posti letto ed 1 centro ambulatoriale) a un gruppo di investitori formato da da AXA Investment Managers – Real Assets, in rappresentanza di una joint venture al 50/50 tra società del gruppo assicurativo AXA e Medical Properties Trust, una società immobiliare americana quotata e specializzata in investimenti immobiliari a destinazione sanitaria. L’importo dell’operazione sarebbe attorno ai 175 milioni di euro. Tutti gli immobili sono localizzati in Lombardia e Piemonte. Si tratta di un’operazione cruciale per il settore in quanto potrebbe fare da apripista per un nuovo filone del real estate, quello dei sale and lease back delle strutture immobiliari ospedaliere, finora ancora inesplorato. Tramite queste cessioni immobiliari le strutture ospedaliere possono infatti aprire nuove risorse per investimenti di sviluppo nella gestione. Il Policlinico di Monza, con oltre 1000 posti letto e un giro d’affari di circa 200 milioni di euro, fa capo alla famiglia De Salvo, imprenditori brianzoli che fra le altre cose sono proprietari del Novara Calcio. Questi ultimi manterranno la gestione del Policlinico. L’incasso servirà ai De Salvo per acquisire altri ospedali in Italia.

  • rico capone |

    Scusa Carlo, sono un collega, ma il lease back si può fare in Italia? Mi dicono di no

  Post Precedente
Post Successivo