Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Andrea Munari a capo di Bnl: il dietro le quinte con la selezione di Maurizia Villa, regina dei cacciatori di teste

Dietro le quinte della nomina del nuovo amministratore delegato di Bnl-Bnp Paripas. Il nome sarebbe stato definito la settimana scorsa dopo l’indicazione arrivata da Parigi e le ultime riflessioni avute con la cacciatrice di teste incaricata di trovare il manager, cioè Maurizia Villa, la regina italiana degli head hunter. La selezione sarebbe andata avanti per diversi mesi con 4-5 nomi in pole position. Il prescelto è stato alla fine Andrea Munari, il banchiere, attualmente ceo di Credito Fondiario e componente del board della controllante Tages Holding e in passato direttore generale di Banca Imi (gruppo Intesa Sanpaolo) fino a inizio 2014 e ceo di Banca Caboto; in precedenza, aveva avuto incarichi in Barclays (managing director a Londra e Parigi) e Morgan Stanley International. La poltrona di Ceo di Bnl era vacante da alcuni mesi dopo la nomina di Fabio Gallia ai vertici della Cassa Depositi Prestiti.