Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

I colossi dell’automotive Usa (controllati dai fondi) cercano la mega-fusione con Rhiag

I grandi operatori internazionali attivi nel settore dei ricambi per autovetture entrano in gioco per conquistare Rhiag, tra i leader europei indipendenti tra i distributori B2B. Si è aperto un cosiddetto «dual track», cioè doppio binario, per Rhiag. Da una parte l’azienda, controllata da Apax, sta valutando assieme agli advisor Jp Morgan e Ubs, la strada della Borsa. E ha già aperto un dossier ufficiale in Borsa Italiana in questa direzione con possibile traguardo nel 2016. Ma nel frattempo, diversi compratori stanno esaminando il dossier con attenzione. In particolare, secondo quanto riportato da Reuters, poptrebbero lanciare un’offerta Blackstone e Bain Capital . In realtà, secondo quanto risulta al «Sole 24 Ore», non sarebbero direttamente i due fondi a puntare alla proposta di acquisto per Rhiag. Ma in campo sarebbero scese le controllate di Bain Capital e di Blackstone, attive in questo settore: cioè Ti Automotive, uno dei principali fornitori internazionali di componenti auto sottocofano, e Alliance Automotive Group, un altro tra i leader mondiali. Le offerte non vincolanti sono attese all’inizio della prossima settimana e potrebbero provare ad inserirsi anche Carlyle e Permira. Ma non è detto che le mire dei private equity si concretizzino. Uno dei nodi è il prezzo visto che Apax punta ad incassare una cifra pari a 10 volte il margine operativo lordo. Non sarà facile in quanto il settore, dopo la crisi di Volkswagen, ha leggermente corretto le proprie valutazioni. La valutazione di Rhiag resta infatti elevata, cioè circa un miliardo di euro. L’altra opzione, quella che resta al momento più probabile, resta dunque quella della quotazione in Borsa di Rhiag. Da notare che Apax ha comprato Rhiag due anni fa da Alpha Private Equity, dopo che quest’ultima aveva provato a portare alla quotazione in Borsa l’azienda. Ma in quel caso Alpha non aveva considerato le valutazioni all’altezza.
 

  • biba |

    …interessanti i movimenti in atto in questo settore…soprattutto l´acquisizione fatta da ZF!!

  Post Precedente
Post Successivo