Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

I pizzoccheri della Valtellina finiscono ai private equity

I private equity cercano il rendimento nei pizzoccheri valtellinesi. E’ un’operazione molto “Old Economy” quella realizzata da Alto Partner, che ha comprato il controllo del Pastificio di Chiavenna, storica azienda valtellinese con oltre 100 anni di storia, attiva nella produzione di paste speciali integrali e di pizzoccheri a marchio Moro.
L’ingresso di Alto Partner, assistito dallo studio Biscozzi Nobili, nell’azienda (caratterizzata da un fatturato annuo di circa 15 milioni, di cui circa il 43% destinato all’esportazione e con una marginalità operativa del 18%) è stato realizzato tramite una operazione di buy out con il supporto della Banca Popolare di Sondrio. L’ingresso del private equity avra’ come obiettivo quello di supportare la società
nel suo progetto di crescita in Italia e all’estero, affiancando l’attuale management composto dai
fratelli Fabio, Andrea e Marco Nicola Moro, che, manterranno i propri ruoli operativi in azienda ed una partecipazione del 18% nel Pastificio.