Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Mari agitati per le navi francesi: l’ipotesi dell’alleanza Fincantieri-Dcns per salvare Stx France

Mari agitati per le navi francesi. Il politico francese Christophe Clergeau ha lanciato negli ultimi giorni una campagna stampa contro la vendita all’estero del costruttore di navi transalpine Stx France, in difficoltà finanziarie. Stx France, che occupa in Francia 2200 dipendenti, oggi fa capo alla Korea Development Bank (KDB), che ha messo l’azienda in vendita dopo esserne diventata azionista. Christophe Clergeau ha aperto la strada a un consorzio di salvataggio di investitori francesi, a dimostrazione che in Francia le acquisizioni estere non sono poi alla fine così ben viste. Tra i potenziali interessati a Stx France, nei mesi scorsi, era uscito il nome di Fincantieri. Ma dopo queste uscite del mondo politico transalpino sembra difficile che il salvataggio possa essere realizzato soltanto da Fincantieri. Così il giornale francese Mer & Marine ha aperto a un’ipotesi affascinante: un’alleanza tra Fincantieri e il gruppo competitor d’Oltralpe Dcns, uno dei principali costruttori navali europei, per salvare Stx France.

  • Alex64 |

    La Francia, si veda caso Alstom, ha sempre protetto i propri gioielli, cosa che dovremmo imparare anche noi, che svendiamo tutto in nome di non si sa quale principio di braghe calate

  Post Precedente
Post Successivo