Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Le palestre Virgin Active pronte a importante acquisizione in Italia e all’Ipo

Le palestre Virgin Active guardano alla quotazione in Borsa e a un’importante acquisizione in Italia. E’ una bella storia internazionale quella della catena di palestre un tempo del magnate inglese Richard Branson e ora del tycoon sudafricano Christo Wiese. Proprio questo’ultimo, tramite il suo veicolo nel private equity Brait, ha rilevato l’80 per cento di Virgin Active per 682 milioni di sterline, lasciando a Branson una minoranza del 20 per cento. E ora, secondo le indiscrezioni rilanciate dal quotidiano Times, sotto la nuova gestione Virgin Active sarebbe pronta a un’acquisizione in Italia. Il target sarebbe gia’ stato individuato (una catena di palestre da rifocalizzare) e le trattative in fase avanzata. Proprio l’Italia e’ infatti uno dei mercati piu’ interessanti in Europa per Virgin Active assieme a quelli asiatici come Hong Kong e Cina. Inoltre, in modo parallelo all’espansione internazionale, il tycoon delle palestre Wiese starebbe studiando la quotazione di Virgin Active alla Borsa di Johannesburg.