Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Apax cede Banca Farmafactoring a Centerbridge alla super valutazione di 500 milioni

E’ una super valutazione quella alla quale il fondo statunitense Centerbridge ha strappato ai concorrenti il gruppo Banca Farmafactoring. In ambienti finanziari si parla infatti di una valutazione attorno ai 500 milioni di euro. Basta pensare che gli altri concorrenti private equity in gara hanno offerto secondo i rumors attorno ai 400 milioni, cioe’ 100 milioni in meno. Ma come mai il fondo Centerbridge ha messo sul piatto una cifra del genere? Il private equity Usa era deciso a entrare sul mercato italiano, in particolare nel settore finanziario che considera sottovalutato. Cosi’ Banca Farmafactoring, che ha un business abbastanza garantito nei flussi, e’ stata una buona occasione. Per il venditore, cioe’ Apax, assistito da Morgan Stanley e Mediobanca, la cessione ha fornito quindi un mega-rendimento: 500 milioni e’ un valore che la Borsa, l’altra alternativa alla vendita nel dual track utilizzato, non avrebbe mai concesso.