Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il private equity Usa Jc Flowers si ripaga in un anno un terzo dell’investimento in Eurovita

Si è ripagato l’acquisizione nel giro di un solo anno il fondo statunitense Jc Flowers, già noto alle cronache per aver rilevato in Italia Equita Sim alcuni anni fa. È stato infatti un affare per il private equity americano l’investimento in Eurovita, società di bancassicurazione con sede a Roma, comprata lo scorso luglio per 47 milioni di euro. Dopo neanche un anno la società assicurativa, guidata ora dall’amministratore delegato Andrea Battista, ha chiuso l’esercizio con un utile netto pari a 34 milioni di euro (con un rialzo del 125% rispetto ai 15 milioni di euro dell’esercizio precedente): cioè una crescita dei profitti che, con distribuzione dei dividendi per 15 milioni, potrebbe permettere al fondo Usa guidato dal direttore esecutivo Thierry Porté di rientrare di parte dell’investimento fatto 8 mesi fa. Ora si guarda alle prospettive per gli anni a venire. La raccolta premi per Eurovita è in crescita a quota 589 milioni di euro, +84% rispetto al 2013. La raccolta netta è tornata positiva ed è arrivata a quota 246 milioni di euro, contro i 167 milioni negativi del 2013.