Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Oi cede le attività portoghesi ad Altice: si aprono le vere trattative per la fusione con Tim Brasil

Oi cede le sua attività portoghesi ad Altice e ora si potrebbero aprire le discussioni per la fusione con Tim Brasil, controllata di Telecom Italia. L’avvio sarebbe formalizzato dall’inizio della due diligence vera e proria. Per ora TIM Participacoes sta infatti analizzando con I suoi advisor (Mediobanca, Citigroup e Bradesco) le sinergie che potrebbe creare l’unione (circa 7 miliardi) e la struttura finanziaria della nuova realtà, dove Telecom avrebbe il 51% con una fusione in parte carta e con una piccola componente cash (800 milioni). Insomma, sembra partita la strada verso la mega-fusione carioca anche se concorrenti come Claro e Vivo non staranno certo a guardare.