Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Fincantieri pronta alla conquista di Stx France

Accordo Italia-Francia in vista nella cantieristica da crociera europea. Secondo indiscrezioni Fincantieri starebbe accelerando sui negoziati per chiudere l’acquisizione di Stx France, società transalpina partecipata per il 66,6% dai coreani di Stx Europe e per la quota restante del 33,4% dallo Stato francese attraverso il Fond stratégique d’investissement, cioè l’emanazione della Cassa Depositi di Parigi.
L’operazione, secondo i rumors, sarebbe infatti ormai a buon punto. Il progetto è definito. Fincantieri, che si è quotata a Piazza Affari nello scorso luglio, diventerebbe in questo modo uno dei soggetti aggreganti in Europa, area geografica dove è in corso una selezione fra i gruppi della cantieristica. L’accordo prevederebbe, secondo le indiscrezioni, che passi di mano il 66,6% detenuto dal gruppo coreano Stx, che ha deciso di dismettere le proprie attività in Europa sotto la pressione di un debito consolidato superiore agli 8 miliardi di euro. Tuttavia il passaggio della quota azionaria dovrà avere il via libera dello Stato Francese, che tramite la propria Cassa Depositi ha una partecipazione di minoranza di blocco in Stx France. Da rilevare che l’operazione è sotto l’esame non soltanto del braccio finanziario dell’Eliseo, ma anche della Cdp italiana, che tramite Fintecna controlla Fincantieri con il 72% del capitale azionario.