Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Benetton recluta anche Banca Imi per le scarpe Pittarosso

Ci saranno più o meno tutti i private equity, da Clessidra a Permira fino all’inglese Change Capital, più qualche industriale straniero, a dare un’occhiata al dossier del gruppo Pittarosso, azienda attiva nel canale distributivo retail di calzature per tutta la famiglia che fa capo alla 21 Investimenti di Alessandro Benetton. Proprio in questi giorni, secondo i rumors, sarebbe partito il processo formale con l’invio dei teaser dell’azienda padovana ai private equity e, a fianco dell’advisor Rothschild, avrebbe ricevuto un incarico anche Banca Imi-Intesa Sanpaolo.
Si attende una valutazione del gruppo veneto attorno ai 250 milioni di euro: sulla base di un fatturato superiore ai 200 milioni di euro cresciuto negli anni grazie all’espansione dei punti vendita, arrivati a oltre 100 negozi, e grazie alla metamorfosi nel logo (da Pittarello a Pittarosso). A settembre si attende che l’asta per la cessione del controllo entri nella fase cruciale con l’invio degli information memorandum.