Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Salta pure Sisal. Contrordine dalle banche d’affari sulle Ipo: meglio temporeggiare per evitare brutte figure

Anche Sisal ritira la quotazione. Dopo l’euforia, la cautela. Tra le banche d’affari circola molta prudenza sul trend delle prossime quotazioni. Il ritiro di Rottapharm e quello di Sisal e prima ancora la quotazione di Fincantieri, che non era stata certo un successo. L’impressione è che stia girando il vento per le Ipo, anche se non è detto che dopo l’estate torni il sereno. Per ora, in ogni caso, sembra che le banche d’affari stiano consigliando ai loro clienti di temporeggiare sui progetti di Ipo. “Meglio evitare figuracce, quindi tutti faranno un bilancio realistico dopo l’estate” spiega una fonte a Il Sole 24 Ore. Pronte a sbarcare in Borsa, fra le altre, erano Fedrigoni, Favini, il caffè Zanetti, Ovs.