Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Quel filo rosso che lega i nuovi soci sudamericani di Mps (Fintech e Btg Pactual) a Telecom Italia

C'e' un filo rosso che collega la vicenda Mps a quella di Telecom Italia. I due investitori che hanno comprato dalla Fondazione senese il 6,5 per cento complessivo delle azioni sono infatti il gruppo messicano Fintech e la banca brasiliana Btg Pactual, quest'ultimo nome gia' anticipato da Il Sole 24 Ore e da questo blog tra gli interessati circa un mese e mezzo fa.

Fintech (che ha rilevato il 4,5 per cento di Mps), fa capo al magnate messicano David Martinez, e' salito agli onori della cronaca per aver comprato Telecom Argentina sborsando a Telecom Italia ben 960 milioni di dollari. Fintech già possedeva una partecipazione nella compagnia telefonica argentina ed è anche azionista di Cablevision.

Dall'altro canto Btg Pactual (che ha acquisito il 2,5 per cento di Mps) fa capo al miliardario Andre Esteves: si tratta del maggior gruppo finanziario del sudamerica, una sorta di Goldman Sachs brasiliana. Secondo i rumors Btg Pactual sarebbe interessata a formare una cordata per rilevare Tim Brasil, proprio da Telecom Italia. La stessa Fintech di Martinez sarebbe interessata a Tim Brasil. I due investitori sudamericani hanno sottoscritto un patto con la Fondazione, per partecipare all'aumento di capitale e avere con l'ente di Rocca Salimbeni post aumento il 9 per cento del capitale. Ma c'e' chi, tra gli addetti ai lavori, crede che il loro ingresso in Italia sia soltanto il primo passo per avere le credenziali necessarie per successivi investimenti: quelli nelle Tlc, sicuramente, sarebbero i piu' consoni alla natura di Fintech e Btg Pactual.