Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La vendita di una quota dell’Ac Milan e’ questione di famiglia: il dossier a gruppi asiatici, russi e arabi

Che succede in Fininvest sul tema Ac Milan? Dopo l'eliminazione dalla Champions League e i mancati introiti derivanti, si fa sempre piu' serio il nodo degli investimenti necessari per riportare in alto i rossoneri: soldi che la Fininvest della famiglia Berlusconi non puo' e non vuole dare.

Allora si ripresenta il tema del nuovo socio azionario: malgrado le smentite dello stesso Silvio Berlusconi e della Fininvest, sembra che l'apertura del capitale potrebbe essere un discorso non chiuso. Anzi, il famoso teaser sull'Ac Milan, preparato dalla banca d'affari Lazard, esisterebbe eccome, nonostante le smentite di rito. A riceverlo sarebbero stati investitori potenziali asiatici, russi e arabi. Ma si tratterebbe di una documentazione generica: insomma, secondo questo blog, si tratterebbe non di un processo formale ma piu' probabilmente di un sondaggio per capire chi potrebbe essere interessato all'Ac Milan, per quale quota azionaria e a che prezzo. Ma chi sarebbe interessato a cedere il Milan: non dimentichiamo che nella famiglia Berlusconi esistono diversi componenti interessati (e non interessati) ai destini rossoneri, anzi piu' sensibili alle finanze di Fininvest: nella prima schiera c'e' Barbara Berlusconi, impegnata direttamente sul Milan, nella seconda schiera c'e' Marina, che guarda alla redditivita' dei conti della holding. Quindi? E' presto per dirlo ma alla fine, come sempre, sara' Silvio Berlusconi a dire se l'operazione di cessione di una quota potra' (o non potra') farsi.

  • luca |

    per l amor di Dio che si decida a vendere anche tutte quote . Siamo ridicoli ed inadeguati !!
    Non ne possiamo più di tutti i brocchi che il buon Galliani continua a propinarci.
    Bastaa!,,

  Post Precedente
Post Successivo