Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Dopo Blackstone-Versace nel lusso parte il valzer delle alleanze

Potrebbe essere uno degli effetti a catena dell’accordo Versace-Blackstone. Altri gruppi del Made in Italy potrebbero cercare un partner finanziario, unica strada per crescere in un settore ad elevata intensità di capitale. Un caso sotto i riflettori resta Roberto Cavalli: lo stilista toscano ha smentito, anche di recente, di volere vendere l’azienda.

In tanti hanno bussato, a cominciare dal fondo Permira, per finire con gruppi asiatici e russi. Nessuno è mai riuscito a convincerlo però. Ma dopo Versace-Blackstone qualcosa potrebbe cambiare. Proprio Roberto Cavalli, fin dagli anni 80, è marchio concorrente della Medusa. Ora Versace, con Blackstone, avrà liquidità per guadagnare quote di mercato. In molti, nel settore, attendono ora una risposta di Cavalli.