Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il miliardo del Qatar sulla Costa Smeralda e la cessione del Cagliari

La vicenda di questi giorni del possibile cambio di proprietà del Cagliari Calcio mi ricorda film mitici degli anni 70 e 80 : come il Presidente del Borgorosso Football Club con Alberto Sordi, Paulo Roberto Cotechino con Alvaro Vitali oppure il famoso Oronzo Cana' di Lino Banfi. Voi direte? Che c'entra questa filmografia un po' grossolana con una vicenda "seria" come il passaggio di proprietà del Cagliari di Massimo Cellino all'emiro del Qatar Al Thani, già proprietario del Paris Saint Germain? Be' questa vicenda per parecchi banker del mondo finanziario in un certo modo è un po' paradossale.

"Ma l'emiro del Qatar – mi diceva l'altro giorno un banchiere di una nota merchant milanese – per te perche' dovrebbe investire sul Cagliari?". Ultimamente in Italia si è presa l'abitudine di coinvolgere il Qatar per ogni operazione dove è' necessario un intervento dal cielo. Tanto chi può smentire da Doha? L'emiro del Qatar, che non mi risulta abbia un ufficio stampa, non si prende certo la briga di telefonare in Italia. Cosi Qia, la Qatar Investment Authority, viene tirata in ballo per qualsiasi cosa. Bisogna comprare il bar sotto casa? C'è il Qatar che lo vuole comprare. La verità, e lo ripeto da mesi, in questo blog, e' che i manager dei gruppi finanziari del Qatar sono tra i piu' rigorosi nella scelta dei loro investimenti sulla faccia della terra. Non fanno nulla a caso, insomma non hanno certo l'anello al naso. Per tornare dunque alla vicenda del Cagliari di Cellino e all'interesse del Qatar. Detto fuori dai denti: e' una bufala o è cosa seria? Mi diceva lo stesso banker. "Possibilità che il Qatar compri il Cagliari a se stante? Meno di zero. Possibilità che sia costretto a comprare il Cagliari perché c'è dietro un'altra partita più importante? Be' diciamo 5 possibilità su dieci". È qui veniamo al nodo da sciogliere. Il fondo sovrano del Qatar ha comprato una estesa area della Costa Smeralda dal finanziere americano Tom Barrack : comprensiva di 4 alberghi e campi da golf. Secondo indiscrezioni il gruppo finanziario di Doha avrebbe un piano di investimenti per un miliardo di euro nella Costa Smeralda. Punta insomma a costruire altri alberghi e resort. Ma non è' affatto facile costruire in Costa Smeralda. Bisogna avere i permessi, bisogna dialogare con le amministrazioni comunali e regionali. Spesso i permessi non vengono dati in quanto c'è una legge che protegge le coste. Quindi? "Perciò – mi dice il banker – non vedo altra ragione per cui il Qatar vuole comprare il Cagliari, se non riuscire ad avere un canale di discussione privilegiato con le amministrazioni. Si sa quanto conta il calcio in Italia e quante porte può aprire". Insomma il futuro ci dirà se il binomio Qatar-Cagliari, mentre Cellino parte per la nuova avventura al Leeds, e' verità o fantasia. Nel frattempo, in attesa di news, non ci resta che consolarci con Oronzo Cana' (alias Lino Banfi). Per lui si' che l'emiro del Qatar avrebbe fatto follie….

  • maurizio |

    IL cagliari calcio rappresenta un intera isola e tutti i sardi sparsi nel mondo attraverso il cagliari si sentono sempre in sardegna per tanto Forza cagliari , forza sardegna e chiunque sia il presidente l’ importante che il cagliari sia sempre vivo e che un giorno prima possibile tutti noi possiamo festeggiare un altro tricolore.
    Forza casteddu

  • Luigi |

    Caro Antonello, che il Cagliari sia la squadra che rappresenta “un’intera regione” è da dimostrare; il dato geografico non è sufficiente.
    P.s. per quanto riguarda la “partita per il nuovo stadio” mi vergognerei a parlarne con chiunque, dopo tutto quello che è successo.

  • Antonello |

    Dica al suo amico banchiere, che gli arabi hanno gia tanti interessi in sardegna, gli dica anche che il calcio è un “veicolo” pubblicitario importantissimo e che il Cagliari non è solo la squadra di una città, ma di una intera regione, gli dica se vuole che sotto c’è una partita aperta per quanto riguarda la costruzione di uno stadio, visto che c’è gli dica anche che sanno come funziona la sardegna (gli arabi) e le regole alla quale volenti o no devono sottostare tutti gli imprenditori … ah dimenticavo consigli da parte mia al suo amico banchiere di levare l’anello dal naso, fa una cattiva impressione. 😀

  • roberto |

    Il problema e questa che abbiamo una giunta comunale incompentente un sindaco mocioseto che non sa neanche dove e seduto

  • Roberto |

    Ma lei o il banker col quale parla è un genio!!
    probabilmente se il fondo del quatar investe nel Cagliari è per avere in qualche modo un ritorno sull’investimento in Costa Smeralda!!
    non ci aveva ancora pensato nessuno, veramente uno scoop!!
    si figuri che oggi il rappresentante del fondo in Italia tale Lucio Rispo, non so se le risulta, ha comunicato che il fondo potrebbe investire nell’ospedale di Cagliari e di Olbia, non so se questo le potrebbe ricordare il medico della mutua con Alberto Sordi ma chissà perchè il fondo vuole investire negli ospedali sardi?? forse per, in qualche modo, ingraziarsi qualcuno per avere poi possibilità di maggiori investimenti in Costa Smeralda? mah chissà! le ricordo che il Cagliari ha vinto il suo unico scudetto con i soldi di Moratti padre perchè doveva realizzare la SARAS per cui non si scandalizza nessuno. Si può essere più o meno d’accrodo ma mi sembra del tutto evidente il motivo dell’investimento.
    provi a chiederlo alla sua fonte magari potremo avere un altro scoop

  Post Precedente
Post Successivo