Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Nuovo raid cinese in Italia. Dopo l’As Roma, Pechino punta a Waste Italia, leader del trattamento dei rifiuti

Nuovo raid cinese in Italia. Dopo le maglie della As Roma, dove a trattare e’ un magnate del turismo, questa volta ad essere entrato nel radar delle aziende di Pechino e’ il gruppo Waste Italia, società leader attiva nel settore del trattamento dei rifiuti. Proprio in questi giorni, secondo le indiscrezioni, sarebbero stati infatti a Milano i manager e i consulenti del gruppo cinese Sound Global, che gia’ qualche mese fa si era affacciato senza successo sul dossier. Oggi Waste Italia fa capo all’imprenditore Pietro Colucci, che possiede il 64% della società, mentre oltre il 30% è del fondo di private equity Synergo: con quest’ultimo che punta a uscire dall’investimento. Nelle scorse settimane avrebbero mostrato un tiepido interesse per Waste anche alcune utility italiane come A2A e Hera. Ma Colucci, l’imprenditore che e’ anche presidente e Ad di Kinexia, sembra ora intenzionato a stringere le trattative con i cinesi di Sound Global, che e’ leader del settore in Asia. Il gruppo asiatico dovrebbe tornare a Milano entro fine anno per cercare di chiudere le discussioni. Insomma, la campagna acquisti di Pechino tra i nostri confini sembra soltanto all’inizio.