Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La russa Gazprom tratta con Eni sul 5% dei giacimenti in Mozambico: operazione da un miliardo

Sembra vicino l'accordo tra la il colosso russo Gazprom ed Eni in Mozambico. Almeno cosi riferisce il quotidiano moscovita Vedomosti. Gazprom sta infatti trattando per acquistare un 5% della redditizia Area 4” dell'off-shore nel Paese africano. Secondo Vedomosti il valore dell'accordo sarebbe attorno al miliardo di euro. Il gruppo guidato da Paolo Scaroni ha già annunciato qualche settimana fa il perfezionamento del preannunciato patto con il colosso cinese Cnpc, con la cessione per 4,2 miliardi di dollari di poco meno di un terzo (28,57%) della partecipazione al 70% nella lucrosa “Area 4”.  Con l'operazione Eni si è portata dunque al 50% del consorzio, mentre la Cnpc ne ha acquisito il 20%. L'area 4 in Mozambico è uno dei più grandi giacimenti di gas scoperti negli ultimi anni dal Cane a sei zampe, scoperta che ha consentito un incremento di un quinto delle sue riserve sfruttabili.