Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Cairo non propone (per ora) a Mentana e Gad Lerner di diventare soci di La7

Cairo conquista La7 e già si comincia a ragionare sul futuro dei professionisti più noti della rete televisiva, come Enrico Mentana, Michele Santoro e Gad Lerner. Di sicuro l'approccio dell'imprenditore sembra sia stato diverso rispetto a quello degli altri potenziali acquirenti: sia il fondo Clessidra sia Diego Della Valle avevano infatti contattato i principali volti della rete televisiva proponendo a questi ultimi di diventare soci nella nuova iniziativa. Non sarebbe invece stato così per Cairo che si sarebbe sentito e visto con Mentana nelle settimane passate, ma che non avrebbe proposto alcun ingresso nel capitale ai professionisti suddetti.

Sul fronte delle strategie cominciano invece a trapelare le prime indiscrezioni. Di sicuro, Cairo  dovrà mettere mano alla struttura dei costi. Dovrebbero essere confermate le trasmissioni con la maggiore audience, mentre la mannaia dei tagli andrà sui prodotti (e sulle star televisive) con alti costi ma che non giustificano un loro mantenimento nel palinsesto a causa degli ascolti non soddisfacenti

Il target pubblicitario dovrebbe essere nella fascia d'età tra i 30 e i 50 anni, con programmi ad hoc per questo tipo di pubblico.

Infine già è fissata la tabella di marcia per l'arrivo dell'imprenditore: domani ci sarà il comunicato di Telecom sul closing, mentre tra la fine della settimana e l'inizio della prossima verrà organizzata (con l'assistenza di Barabino come società di comunicazione) la conferenza stampa di Cairo-La7 che già si preannuncia molto affollata.