Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Cdp e Qatar, la joint venture punta ai grandi alberghi

Ormai è da qualche tempo che sembra passata sotto traccia la joint venture tra, da una parte, il Fondo Strategico Italiano Spa (Fsi) guidato da Maurizio Tamagnini, la holding controllata dalla italiana Cassa depositi e prestiti presieduta dal presidente Giovanni Gorno Tempini, e dall'altra la Qatar Holding LLC (Qh): una joint venture denominata IQ Made in Italy Venture che secondo l'accordo originario dovrebbe investire su alimentare e distribuzione alimentare; moda e lusso; arredamento e design; turismo; stile di vita; tempo libero.

Così tra gli addetti ai lavori cominciano a circolare interrogativi sull'attivismo dell'alleanza. In realtà l'investitore del Qatar, diretta espressione della famiglia reale, non è fermo in Italia, avendo comprato numerosi grandi alberghi di recente. Dunque, secondo i rumors in circolazione, sembra sempre più probabile che i target dell'alleanza tra il Qatar e il Fondo Strategico potrebbero proprio essere nel settore turismo o alberghiero. I grandi alberghi sono infatti una caratteristica italiana e piacciono sempre di più nel Golfo Persico. Qualche dossier sarebbe già in circolazione…