Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
1461049859eec54ebe4d2c921f01d43a97d12d13f9

Rinviato a mercoledì il Cda di Ieo-Monzino: soci divisi sull’offerta Rotelli-Rocca

È stato rinviato a il prossimo mercoledì il consiglio di amministrazione di Ieo-Monzino che dovrà convocare, come sembra sempre più probabile, un’assemblea dei soci del gruppo ospedaliero presieduto da Carlo Buora, tra i cui azionisti c’è tutto il parterre del mondo finanziario e imprenditoriale italiano: Mediobanca, UnipolSai, Generali, Intesa Sanpaolo, Unicredit, Italcementi, Edison, Rcs MediaGroup, Allianz, Pirelli, Bpm, Banca Popolare di Sondrio, la Banca Mediolanum di Ennio Doris e altri. Sul tavolo c’è infatti l’offerta da 300 milioni della famiglia Rotelli (che dovrà essere vagliata da un advisor, probabilmente Leonardo & Co oppure Borghesi) e di Gianfelice Rocca che puntano ad acquistare lo Ieo-Monzino per unirli al gruppo ospedaliero San Donato e al gruppo Humanitas e creare con questa mossa dei campioni internazionali, anche nella ricerca. Ma sarà in assemblea che ci sarà la conta dei soci a favore dell’offerta e di quelli contrari: ago della bilancia resta la decisione di Mediobanca, scettica sulla proposta, che mette l’accento sull’indipendenza dello Ieo-Monzino e e che potrebbe influenzare anche le scelte di UnipolSai e Generali.