Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
yong

Milan, il Wall Street Journal prende di mira Yonghong Li: “Sconosciuto uomo d’affari, multato dalle autorità di Borsa cinesi”

Questa volta è uno dei quotidiani economici più noti al mondo, il Wall Street Journal, a prendere di mira l’acquirente del Milan, Yonghong Li, e a chiedersi chi sia e quale sia il suo patrimonio. In un articolo uscito online qualche ora fa il Wall Street Journal esprime diversi interrogativi sull’uomo d’affari cinese, che è stato sanzionato dalle autorità borsistiche dello Shanghai Stock Exchange quattro anni fa per non avere dichiarato di aver effettuato alcune operazioni borsistiche. Li Yonghong, presidente di Sino-Europe Sports Investment Management Changxing Co., è stato infatti multato di circa 90mila dollari dalla China Securities Regulatory Commission per non aver dichiarato di aver ceduto 53,6 milioni di azioni della Shanghai Duolun Industry Co (notizia peraltro anticipata da questa rubrica alcune settimane fa). Il Wall Street cerca di ricostruire la storia passata di Yonghong Li, ma arriva alla conclusione che dell’uomo d’affari cinese poco o nulla si sa. Mr. Li, 46enne imprenditore, nel 1994 si è mosso dalla Cina verso Hong Kong. Proprio ad Hong Kong Mr Li è stato a capo di tre società, che però oggi non esistono più secondo i dati pubblici.

Ecco l’indirizzo dell’articolo online
http://www.wsj.com/articles/chinese-businessman-buying-ac-milan-was-penalized-over-stock-sale-1473333297