Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
download

Bc partners lascia il dossier Inter e fa offerta per la tedesca Bundesliga

Non si ferma l’interesse dei private equity per il calcio. Questa volta, in attesa di capire se torneranno in auge le trattative tra i fondi di private equity Cvc, Advent e Fsi e la Lega Serie A per la media company del campionato italiano, a finire sotto i riflettori è il campionato tedesco, cioè la Bundesliga.

I private equity Bridgepoint e BC Partners (lo stesso fondo che si era fatto avanti con Suning per l’Inter) hanno infatti inoltrato nei giorni scorsi un’offerta non vincolante per una quota di minoranza nella società della Bundesliga attiva nel settore dei media e dei diritti. C’è da dire che nelle ultime settimane la Deutsche Fussball Liga (DFL), che gestisce il massimo campionato tedesco, ha ricevuto una decina di proposte e circa cinque verranno scelte per passare a una fase successiva delle offerte vincolanti.

Tra gli altri soggetti interessati ci sarebbero Apax, Bain Capital, Centerbridge, Cinven, General Atlantic, Apollo, Cvc, Permira, Kkr e Silver Lake, già socio del Manchester City. DFL punta a cedere un 25.1% della media company della Bundesliga con una valutazione di circa 300 milioni di euro. Si tratta di una vicenda che, vista in parallelo con la Serie A italiana, potrebbe in qualche modo riaprire i giochi della trattativa fra i private equity e i club del campionato italiano.