Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
bc-e1610042265370

Una super-media company: ecco il progetto di Bc Partners per l’Inter

Una super-media company nel settore dell’entertainment. E’ questo il piano che sta studiando Bc Partners, nel caso dovesse andare in porto l’acquisizione di una quota dell’Inter, al termine delle trattative con Suning e Lionrock Capital. Come anticipato dal Sole 24 Ore, il fondo Bc Partners è in discussione ormai da qualche settimana.

A seguire il dossier per conto del fondo, secondo le indiscrezioni, sarebbe il responsabile degli investimenti nell’area Tmt di Bc Partners, Nikos Stathopoulos, manager greco residente a Londra, che è anche co-head a livello mondiale del gruppo finanziario. Tra i dossier che sono passati di recente sulla scrivania c’è anche quello dei diritti tv della Bundesliga. Nelle discussioni, secondo i rumors, sarebbe emerso il progetto del fondo di costituire attorno all’Inter una «media company» in grado di far crescere il giro d’affari grazie ai diritti tv, Internet, merchandising e altro. La strategia sarà quella di fai crescere i ricavi (circa 380 milioni) mantenendo controllati i costi (283 milioni di stipendi e altro) riportando il club in pareggio (102 milioni di perdita dell’ultimo bilancio anche sotto l’effetto del Covid).