Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
methode-times-prod-web-bin-0f81fd10-e149-11e9-8221-1b98fc56091e

Da Ferrero a Newlat, acquisizioni nel Regno Unito a un passo: Fox’s Biscuits e Hovis

Da Newlat a Ferrero il settore alimentare italiano punta a crescere all’estero. In particolare nel Regno Unito. Qualche giorno fa è stata Ferrero a scendere in campo per l’acquisizione di Fox’s Biscuits per 275 milioni di sterline. Con il deal l’azienda di Alba diversificherebbe il business nel Regno Unito, dove la vendita di biscotti ha avuto un’impennata per via del lockdown.

Ma è anche la Newlat della famiglia Mastrolia a cercare una importante acquisizione dopo quella di Centrale del Latte di Torino. Questa volta il target è un leader internazionale dei prodotti da forno, cioè l’inglese Hovis, storico brand del bakery con 134 anni di storia. A un anno dall’Ipo dunque Newlat, affiancata da Oppenheimer’s Bank, cerca un’altra acquisizione da 100 milioni di sterline per un’azienda che vale 400 milioni di fatturato e che porterà il giro d’affari complessivo di Newlat a circa un miliardo di euro. Hovis è attualmente di proprietà di due azionisti: Gores Group e la quotata Premier Foods.