Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
ferrero

Sampdoria, Ferrero verso la vendita alla cordata Vialli: valore 90 milioni esclusi gli earn-out

La palla è in mano al presidente e azionista della Sampdoria, Massimo Ferrero. Spetterà a lui decidere, in Zona Cesarini, se vendere la squadra blucerchiata oppure tenerla ancora un altro anno.
Oggi o comunque nei prossimi giorni dovrebbe arrivare una nuova offerta di Calcio Invest llc, società veicolo costituita dai tycoon americani della finanza James Dinan e Alex Knaster, assistiti da Fausto Zanetton, amico di Gianluca Vialli, presidente in pectore del club blucerchiato. Al lavoro ci sarebbero i legali di Cms. La proposta, pur restando quella già indirizzata nelle scorse settimane (60 milioni di euro cash oltre i 30 milioni di debiti da accollarsi) prevederebbe alcuni earn-out, cioè guadagni in base alla performance future.
Intanto anche altri concorrenti si muovono. Il gruppo britannico Aquilor ha terminato la due diligence sulla Samp. Ora la società londinese, affiancata sul dossier dagli advisor di Gianni Origoni Grippo Cappelli, ha qualche giorno di tempo per indirizzare un’offerta concreta al patron del club. Aquilor potrebbe contare sui capitali di Abdullah El Saud, principe saudita di sangue reale.