Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
nexi

L’Ipo di Nexi al giro di boa, già coperto per oltre due volte il book

L’Ipo di Nexi continua a registrare il tutto esaurito da parte degli investitori italiani ed esteri. Mentre il management è in road show a Londra (stasera dovrebbe volare con destinazione New York), secondo le indiscrezioni il book sarebbe già stato coperto per due volte dagli istuzionali. È previsto che l’offerta delle azioni del gruppo leader nel segmento dei pagamenti digitali (l’ex CartaSi) termini l’11 aprile. La data di avvio delle negoziazioni a Piazza Affari è prevista per il 16 aprile. Ma è prevedibile che la chiusura sia anticipata, forse anche di una settimana, visto l’esito di questi primi giorni e il buon lavoro del consorzio bancario (composto da Banca Imi, Bofa-Merrill Lynch, Credit Suisse, Goldman Sachs e Mediobanca come global coordinator) e da ben otto bookrunner (Barclays, Citi, Hsbc, Unicredit, Banca Akros, Ubi Banca, Mps e Ubs). Il collocamento è riservato a investitori qualificati in Italia e investitori istituzionali all’estero. L’Ipo della società guidata dall’Ad Paolo Bertoluzzo, e controllata dai private equity Advent, Bain e Clessidra avverrà sia con un aumento di capitale per 700 milioni, sia con la vendita di azioni.