Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
retelit

Retelit, grandi manovre sul titolo: passa di mano il 6% del capitale

Retelit balza in Borsa dell’11,4% dopo due grossi passaggi ai blocchi che hanno riguardato lo 0,55% e il 4,7% del gruppo tlc. In tutto sono passati di mano 10,5 milioni di pezzi circa, 21 volte la media degli ultimi 30 giorni e circa il 6,25% del capitale. Il pacchetto più consistente, stando agli operatori di Piazza Affari, sarebbe passato a un premio del 10% circa e poi i prezzi sul mercato si sarebbero immediatamente adeguati con il titolo che alla fine ha chiuso a 1,61 euro, secondo migliore del listino milanese. Chi ha venduto i due maxi pacchetti in Borsa? La transazione più consistente – secondo quanto ricostruito da Radiocor – ha riguardato 7,67 milioni di pezzi (il 4,7%), esattamente la partecipazione da Alberto Pretto, imprenditore veneto che nell’ultima assemblea di Retelit, nel 2018, si era schierato con Raffaele Mincione. Più difficile, invece, è capire chi ha comprato la quota visto che i soci rappresentati in cda, ovvero i libici di Bousval, i tedeschi di Axion, Shareholder Value Management e la Fiber 4.0 di Mincione hanno le mani legate dal “black period” relativo all’imminente diffusione dei risultati 2018 e quindi non possono effettuare alcun acquisto. Gli ultimi rumor sul mercato segnalavano qualche settimana fa l’interesse di un soggetto istituzionale di mercato interessato a entrare nel capitale. Il mistero, forse, verrà svelato nei prossimi giorni dalle comunicazioni obbligatorie a Consob sulle partecipazioni rilevanti.