Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

I big dell’energia (anche Eni) in campo per il gruppo Ego

I big dell’energia e dell’oil guardano a Ego, società genovese nata nel 2008 e oggi controllata da 4 imprenditori (tra cui l’ad Carlo Corallo) considerata tra le più promettenti nell’energy tech green. L’advisor Mediobanca ha avviato nelle scorse settimane una procedura competitiva per valutare opzioni di valorizzazione dell’azienda: le offerte non vincolanti, secondo quanto risulta a Radiocor, sono attese per fine mese con successiva apertura della data room. Tra i soggetti alla finestra, secondo gli esperti, potrebbero esserci big stranieri e italiani focalizzati sulla transizione energetica come Total, Shell ed Eni, ma anche Enel, utility come Edison e Axpo, nonché varie ex municipalizzate. Nelle prossime settimane, in ogni caso, si capirà chi e come è realmente interessato al dossier. Ego è una delle principali Esco italiane (offre servizi di efficienza energetica) e aggrega capacità produttiva virtuale: offre in sostanza energy management evoluto con focus sulle rinnovabili. Ha chiuso il 2017 con un mol attorno a 15 milioni.