Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
suning-zhang-zanetti

Suning apre un ufficio in Italia per lo sviluppo del giro d’affari: con un occhio a Modric

Il colosso cinese Suning, socio di riferimento dell’Inter, apre un ufficio di rappresentanza in Italia. L’obiettivo, secondo quanto ricostruito da Radiocor, è svolgere «attività di marketing e sviluppo aziendale» con il 26enne Steven Zhang, sempre più uomo forte del club nerazzurro, che agirà da rappresentante legale e plenipotenziario per gli uffici italiani di Suning. Una mossa, dunque, che conferma la volontà del gruppo cinese di puntare sull’Inter – che in queste ore sta tentando, con un clamoroso colpo di mercato, di strappare il fuoriclasse croato Luka Modric al Real Madrid – e in definitiva anche sull’Italia.
Nel dettaglio, l’ufficio di rappresentanza farà capo alla Hong Kong Suning International Trade Co Limited, società in accomandita per azioni costituita il 21 dicembre 2016 e appartenente alla fitta ragnatela della galassia Suning, un impero fondato dall’attuale patron Zhang Jindong, che è iniziato con la vendita di elettrodomestici e si è poi espanso all’immobiliare, ai media e al calcio fino all’acquisto del controllo dell’Inter da Thohir avvenuto ormai due anni fa.