Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
banca-sistema

Banca Sistema, bussano i private equity? A questi prezzi difficile che gli azionisti vendano

Tornano le voci di un interesse di fondi di private equity e soggetti strategici per Banca Sistema. Non è la prima volta. Se ne era già parlato anche al momento della quotazione del gruppo anni fa. Tuttavia il problema oggi come allora è fondamentalmente il prezzo: la richiesta degli azionisti per vendere è sempre stata assai elevata. Inoltre questo sembra il momento peggiore per vendere, almeno dal punto di vista dei venditori: il titolo, causa lo scossone sui mercati, è sceso parecchio e ora quota sotto i competitor. Quindi difficile che gli azionisti possano vendere ora, tranne che i potenziali compratori non mettano sul piatto un’offerta con un premio altissimo. Sul lato dei compratori si parla di soggetti strategici (ma Banca Ifis ha smentito) e di private equity come il solito Jc Flowers.

Certo una delle ipotesi potrebbe essere l’ingresso di un fondo in minoranza per fornire risorse. Ma sembra difficile nell’attuale fase dei mercati (e con il rischio Italia aumentato) che un fondo possa prendere in considerazione ora un’operazione del genere.

Ecco perché anche oggi le dichiarazioni sono all’insegna della prudenza. “Confermo che il consiglio d’amministrazione di Banca Sistema, al momento, non ha ricevuto nessuna proposta e che lo stesso consiglio non ha conferito nessun mandato per la vendita della Banca”. Cosi’ Gianluca Garbi, a.d. di Banca Sistema in merito a indiscrezioni di stampa circa un interesse di fondi di private equity e di investitori specializzati per l’istituto.

“Aggiungo – prosegue l’a.d. in una nota diramata da Banca Sistema – che qualora venissero ricevute proposte, saranno valutate e, se ritenute valide, condivise con gli azionisti, quale atto dovuto dallo stesso organo amministrativo, affinché questi ultimi possano fare le opportune valutazioni. Ricordo, inoltre, che il 46,02% del capitale è oggetto di patto di sindacato fra la Società di Gestione delle Partecipazioni in Banca Sistema, controllata dal sottoscritto, e le tre Fondazioni bancarie di Alessandria, Pisa e Sicilia”.

“Peraltro – prosegue Garbi – mi pare abbastanza evidente che il valore del titolo Banca Sistema sui mercati non sembra riflettere i suoi fondamentali. Come riporta un recente report di Jefferies del 4 giugno, sul P/E 2018 Banca Sistema èa 5,5 volte rispetto ad una media degli intermediari specializzati pari all’11,2%. Sul P/E 2019 si passa addirittura a 5 volte. Inoltre il ROE medio degli stessi intermediari specializzati è del 14,2% contro il 22% di Banca Sistema. È pertanto abbastanza oggettivo il fatto che il valore del titolo Banca Sistema, quotato in una Borsa,come quella italiana, non sia solo a sconto, ma sia ad un livello paragonabile ai saldi di fine stagione. Che questo valore possa attirare l’attenzione di investitori non mi sorprende e non dovrebbe sorprendere nessuno”.