Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Equita si affianca ad Elliott nella proxy fight su Telecom Italia

Il gruppo Equita si affianca come advisor al fondo Elliott nella «proxy fight» su Telecom Italia-Tim. Secondo indiscrezioni la società guidata da Francesco Perilli e Andrea Vismara starebbe lavorando con Elliott con un incarico preciso: la gestione dei rapporti con gli investitori istituzionali. Già nel recente passato Equita ha svolto in diverse operazioni di Borsa il ruolo di interlocutore con il mercato: un track record che spazia dalle vicende Salini-Impregilo, fino a Rcs-Cairo e FriEl-Alerion. Equita, al lavoro già da diverse settimane, si va quindi ad aggiungere agli altri advisor presenti a fianco di Elliott: cioè Vitale & Co, Georgeson, lo studio Giliberti Triscornia, Bluebell Partners.
L’obiettivo di Equita sarà quello di relazionarsi con il mercato e i fondi istituzionali, presenti in massa nella compagine di Telecom Italia, per convincerli a votare il piano di Elliott per una governance differente da quella voluta da Vivendi, anche se a supporto del management attuale. Prossimo terreno di confronto, tranne accadimenti dell’ultima ora, sarà l’assemblea del 24 aprile.