Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
rossopomodoro

Battute finali per l’acquisto di Rossopomodoro: le chance dell’inglese Op Capita

Battute finali per la conquista delle pizzerie Rossopomodoro. Settimana prossima sarebbero infatti attese dall’advisor Rothschild le offerte vincolanti e in campo sarebbe sceso il gruppo finanziario inglese Op Capita, con sede a Londra e specializzato nel retail, visto che possiede già alcune catene come La Sirena (nel settore del pesce) oppure dell’abbigliamento (Merkal Calzados).
Ma Op capita non sarebbe il solo potenziale compratore: nei giorni scorsi sono stati riportati rumors, indicati da Mergermarket, sull’interesse di Cigierre, gruppo della catena tex-mex Old Wild West controllato da Bc partners, e Vam Investments. Azionista del gruppo Rossopomodoro è il private equity Change Capital, che nel 2011 ne ha preso il controllo da Quadrivio Sgr. Change Capital possiede il 70% della catena, che tramite la holding Sebeto ha in portafoglio i marchi Rossopomodoro, Anema e Cozze, Rossosapore e Ham Holy Burger. Ma i fondatori del gruppo (gli imprenditori Roberto Imperatrice, Pippo Montella e Franco Manna) sono restati nel capitale.