Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
bnp-paribas

Bnp Paribas, sempre più consolidatore dei servizi di banca depositaria: ora nel radar gli asset di BancoBpm

Bnp Paribas punta a diventare consolidatore, anche in Italia, delle attività di banca depositaria. La banca transalpina, che in Italia controlla Bnp, sarebbe infatti in trattativa per rilevare i servizi di banca depositaria di BancoBpm. La valutazione sarebbe, secondo i rumors di mercato, tra i 150 milioni e i 200 milioni di euro. Del resto, l’attività di banca depositaria, eredità del Banco Popolare, è diventata meno strategica dopo la cessione di Gestielle.
Bnp Paribas, che opera a livello globale e che sta diventando un soggetto consolidatore del settore dei servizi depositari in Italia, dopo aver rilevato in passato anche gli asset di RasBank del gruppo Allianz, ma soprattutto aver stretto nel 2010 un accordo proprio con la Banca Popolare di Milano tramite Bnp Paribas Securities Services per acquisire i servizi di banca depositaria forniti a fondi “long only” e alternativi. Ora nel radar di Bnp Paribas ci sarebbero gli asset provenienti dal Banco Popolare in aggiunta ad altre attività confluite nel perimetro oggetto di vendita. Competitor di Bnp Paribas sull’operazione sarebbero due soggetti esteri. Infatti l’acquisizione di servizi di questo tipo ha senso solo se vengono gestiti a livello globale, vista la bassa marginalità di questi asset.