Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
icardi

Inter, 300 milioni di bond per debito e la campagna acquisti di gennaio

L’Inter lancia un bond a cinque anni da 300 milioni di euro, che servirà anche per la campagna acquisti di gennaio, oltre che per rifinanziare il debito. Inter Media and Communication, controllata di Fc Internazionale Milano, ha avviato l’offerta di un prestito obbligazionario in euro del valore di 300 milioni con scadenza 2022. L’operazione è stata anticipata dal Sole 24 Ore lo scorso 5 dicembre.
I proventi netti dell’offerta – che vede Goldman Sachs nel ruolo di coordinatore globale e bookrunner con Ubi Banca come cogestore – saranno utilizzati “per rimborsare l’indebitamento finanziario dell’emittente”, “per rimborsare una linea di credito di capitale circolante a breve termine di Inter”, “per i bisogni aziendali generali dell’Inter” (quindi per la campagna acquisti di gennaio) e “per pagare oneri e spese riguardanti l’offerta delle obbligazioni”.
Inter Media è la controllata del gruppo sportivo a cui fanno capo le attività di broadcast e sponsorizzazioni. Nell’operazione l’Inter è assistita da Rothschild in qualità di consulente finanziario e da Latham Watkins come advisor legale, mentre Cravath, Swaine & Moore LLP e DLA Piper fungono da consulenti legali degli istituti bancari coinvolti nell’emissione.
Per il collocamento del prestito obbligazionario, il management dell’emittente ha programmato un roadshow internazionale con gli investitori finalizzato a presentare l’operazione: il via avverrà oggi a Londra. Le altre tappe del roadshow in programma saranno Parigi, Milano, Francoforte e Amsterdam. L’emissione pertanto è prevista completarsi nei prossimi giorni.

carlo.festa@ilsole24ore.com