Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Genoa, data room difficile per Gallazzi. Per ByBrook Capital un investimento “alla Elliott”

Procede tra alti e bassi la trattativa tra il proprietario del Genoa, Enrico Preziosi, e la cordata guidata dal regista della possibile acquisizione, Giulio Gallazzi. Secondo indiscrezioni infatti Gallazzi e i suoi collaboratori non avrebbero iniziato una due diligence vera e propria sulla società rossoblù. Mentre la scadenza per trovare un accordo si avvicina (sarebbe attorno al 30 settembre) i potenziali nuovi compratori avrebbero avuto accesso secondo le indiscrezioni soltanto ad alcuni dati del Genoa. Tuttavia, secondo alcune fonti, questo approccio avrebbe una spiegazione: questo percorso sarebbe infatti stato preferito e pattuito tra le parti per arrivare a finalizzare l’operazione in modo più costruttivo.
Gallazzi conta sull’appoggio dell’investitore londinese ByBrook Capital guidato dal manager irlandese di origini canadesi Tariq Hamoodi. Proprio ByBrook Capital potrebbe avere un ruolo, nel riassetto azionario del Genoa, abbastanza simile a quello di Elliott sul Milan: con un apporto di capitali in parte con finanziamenti in parte con equity.