Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Per la minoranza di Autostrade in pole position Adia e Allianz

Si avvicina la scadenza delle offerte vincolanti per l’acquisto di una minoranza di Autostrade per l’Italia (Aspi) di proprietà di Atlantia.
Secondo indiscrezioni sarebbe infatti prevista ai primi di aprile la scadenza per la presentazione delle proposte finali e in corsa sarebbero restati 4-5 soggetti. Fra questi si segnalerebbero Adia (cioè il fondo sovrano di Abu Dhabi) e Allianz Capital Partners, braccio infrastrutturale del colosso assicurativo tedesco.
I 4-5 soggetti ancora in corsa, selezionati dagli advisor dopo la fase delle offerte non vincolanti, sarebbero tutti appartenenti a tipologie di investitori istituzionali con ottiche di lungo termine come fondi sovrani, bracci di gruppi assicurativi e fondi pensione.
Tra gli altri player pronti alle offerte finali ci sarebbe, secondo alcuni rumors, anche la Kuwait Investment Authority. Sarebbe, sempre secondo indiscrezioni, uscito invece dal processo il fondo pensione canadese Casse de depot et placement du Quebec.
Al lavoro sull’operazione ci sarebbero 4 banche internazionali: cioè Credit Suisse, Jp Morgan, Morgan Stanley e Goldman Sachs.