Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Alpha cede Caffitaly, concorrente di Nespresso: vuole mezzo miliardo

Parte l’asta di un altro gruppo italiano presente nel portafoglio di un grande fondo di private equity, cioè Alpha. Pronto a un riassetto azionario e a nuovi azionisti è infatti Caffitaly, tra i più importanti player nel settore del caffè porzionato in capsula.
Secondo indiscrezioni l’azionista Alpha, private equity internazionale guidato in Italia da Edoardo Lanzavecchia, avrebbe infatti incaricato la banca d’affari Lazard di organizzare un’asta per la cessione dell’azienda. Oggi Alpha possiede il 63 per cento di Caffitaly, mentre la quota restante fa invece capo al management.
Caffitaly, che è nel portafoglio di Alpha dal 2013, è nota per la tecnologia proprietaria in concorrenza a Nespresso. In corsa per il gruppo bolognese, che genera circa 45 milioni di margine operativo lordo con un fatturato di circa 140 milioni, ci sarebbero sia grossi player internazionali strategici, sia grossi fondi internazionali visto che il gruppo è attivo a livello globale e avrebbe una valutazione abbastanza rotonda: si parla di quasi mezzo miliardo di euro.