Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

DoBank procede sulla quotazione: verso la scelta delle banche del consorzio

DoBank procede verso la quotazione a Piazza Affari. L’Ipo potrebbe concretizzarsi entro la prima metà del 2017, se lo consentiranno le condizioni dei mercati.
La macchina organizzativa dello sbarco è comunque in azione. Si starebbe costituendo, proprio in questi giorni, il consorzio di garanzia dell’aumento, dopo l’incarico affidato a Rothschild come advisor finanziario.
La società guidata da Andrea Mangoni, secondo quanto indicato da Dealreporter, selezionerà il plotone delle banche entro la prossima settimana e nel gruppo dovrebbe entrare secondo i rumors Mediobanca. DoBank è nata dalla ex-Uccmb, il veicolo di gestione dei non performing loan di casa Unicredit acquisito tre anni fa da Fortress dopo un’asta competitiva.